• Home
  • Iniziative
  • Iniziative recenti (2018-2023)

Iniziative ISRAT per la Giornata della Memoria 2024

- clicca sulle date degli eventi per consultare le locandine -

Anche quest'anno il calendario delle iniziative organizzate dall'Israt insieme a molti comuni del territorio astigiano e a vari enti ed associazioni è molto fitto.

Si comincia il 25 gennaio, alle ore 18,00 al Foro Boario di Nizza Monferrato con gli studenti della scuola media “Dalla Chiesa” che hanno progettato ed organizzato insieme ai loro insegnanti Quattro passi nella memoria, un'occasione per riflettere, attraverso la storia e la memoria, sull'oggi.

Il 26 gennaio, alle ore 21 a Castello d'Annone, presso il Salone Comunale, una serata con i ragazzi delle scuole Per non dimenticare. Mentre nel Cantinone del Castello di Settime, alle ore 21, si terrà il recital di e con Mishkalé dal titolo Terezin, si va in scena.

Il 27 gennaio, alle ore 17, con la Biblioteca Astense “G. Faletti” verrà presentato il libro di Nicoletta Fasano, Se tutto il mare di questa terra fosse inchiostro... che ricostruisce, attraverso documenti, testimonianze e memorie molte delle quali poco conosciute o inedite, le deportazioni degli internati militari, degli antifascisti e degli ebrei dal nostro territorio. Il libro verrà presentato anche alla Biblioteca Monticone di Canelli domenica 28 gennaio alle ore 17 e alla sera, alle ore 21 a Villanova alla Confraternita dei Batù. Lunedì 29 gennaio, alle ore 18, Silvano Valsania presenterà on line il libro, nell'iniziativa organizzata dal Polo Cittattiva per l'Astigiano e l'Albese, dal Museo Arti e Mestieri di Cisterna e dall'Istituto Comprensivo di San Damiano d'Asti.

Sempre il 27 gennaio, alle ore 21, la Proloco e il gruppo Alpini di Castiglione dedicano la serata ai lavori prodotti dai ragazzi delle scuole medie astigiane in occasione del concorso dedicato ad Enrica Jona, organizzato dal Comune di Asti, Assessorato all'Istruzione. Tullia Jona, Nicoletta Fasano con l'aiuto di alcuni degli studenti partecipanti al concorso ripercorreranno la storia della comunità ebraica astigiana fino alla Shoah,

Il 28 gennaio, alle ore 17, verrà proposto lo spettacolo di grande successo Guido suonava il violino per la regia di Patrizia Camatel, con Elena Formantici, presso la Confraternita dei Battuti di San Martino Alfieri (ingresso libero). E' un monologo teatrale tutto al femminile: un vecchio violino entra prepotentemente nella quotidianità di una donna, ricercatrice di professione, costringendola ad abbandonare il suo rassicurante, scientifico metodo di indagine e chiedendole di dedicarsi, anima e cuore, alla ricostruzione di una storia da salvare dall’oblio. E' la storia di una famiglia ebrea sfollata ad Asti al tempo delle leggi razziali e della guerra, con gli immancabili risvolti di sradicamento, discriminazione, deportazione.

Il 1 febbraio, alle ore 21 saranno gli studenti del Cpia di Asti a celebrare la Giornata della memoria con le loro riflessioni, le loro letture, la loro musica per dire no al razzismo, al linguaggio d'odio, ai meccanismi che trasformano l'altro in un nemico.

Concluderà le iniziative dedicate alla Giornata della Memoria il Circolo San Fedele di Asti che organizzerà, per sabato 3 febbraio alle ore 21, una serata per non dimenticare, per riflettere e per dare un calcio al razzismo e all'odio.

Servizio civile

Volantino pubblicità SCUL'Israt aderisce al progetto di Servizio Civile Universale 2024, con il Comune di Asti come ente capofila.

Il progetto proposto dal nostro Istituto per l’anno 2024-2025 si intitola "Cultura Connessa".

Il Servizio civile universale è aperto a ragazze e ragazzi tra i 18 e 29 anni non compiuti.

E’ possibile presentare domanda di partecipazione fino alle ore 14.00 di giovedì 15 febbraio 2024.

Informazioni sulle modalità di presentazione delle domande sono reperibili sul sito istituzionale del Comune di Asti, all’indirizzo: https://asti.etrasparenza2.it/index.php?id_oggetto=16&nome=procedimenti&id_cat=0&id_doc=24020&id_sez_ori=22&template_ori=1

Auguri di Buone Feste

Giulia classe 5 Scuola R.Solito CalamandranaAuguri a tutti buone feste ed un sereno 2024 di pace

L'Israt rimarrà chiuso al pubblico dal 27 dicembre al 5 gennaio 2024.

Rocca d'Arazzo - 2/12/2023 - "La guerra tra le case"

rocca darazzoSabato 2 dicembre 2023
ore 17:30
Municipio di Rocca d'Arazzo
Piazza Marconi 8

La guerra tra le case

Commemorazione della Repubblica Partigiana dell'Alto Monferrato e del rastrellamento del 2 dicembre 1944

interviene MARIO RENOSIO
VicePresidente dell'Anpi già direttore dell'ISRAT

Asti - 24/11/2023 - Incontro con Ivan Sciapeconi

locandina DEF SCIAPECONI page 000124 novembre 2023 ore 21
Salone del Foyer delle famiglie
Asti, via Milliavacca, 5

"Insegno la storia con le storie"

Incontro con Ivan Sciapeconi
autore, maestro, formatore

dedicato all'insegnamento della Storia attraverso l'uso di narrazioni e storie coinvolgenti, per trasmettere il passato ai più piccoli in modo appassionante, per sviluppare una comprensione più profonda e suscitare curiosità e interesse.

Dialogano con lui Paola Malandrone, ISRAT e Silvana Francese, IC 3 Asti

L’incontro è valido per i docenti ai fini della formazione ed aggiornamento.
Per informazioni ed adesioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Vesime - 18/11/2023 - Convegno: 8 settembre 1943: fine o inizio?

Convegno Vesime 18 novembre 2023 page 0001Con il sostegno del Fondo Bibliotecario Generale Cosimo Maggio
VESIME – Sabato 18 novembre 2023 ore 14.45
Museo della Pietra - Via S. Lucia, 7

CONVEGNO
8 settembre 1943: fine o inizio?

Programma
Saluto del Sindaco di Vesime Marco Garino
Presiede Mauro Forno, Docente dell'Università di Torino e Presidente Israt
Relazioni:
Nicoletta Fasano, direttrice Israt: Sbandati, tedeschi, fascisti di Salò
Marco Minardi, direttore Isr di Parma, I prigionieri di guerra alleati
Mario Renosio, ricercatore Israt, Le prime bande nelle Langhe

Tutti sono invitati

43° edizione bando di concorso “Progetto di storia contemporanea”

israt 2023 page 0001143° edizione bando di concorso
“Progetto di storia contemporanea”

rivolto agli Istituti di istruzione secondaria di II grado ed agli Enti di formazione professionale del Piemonte a.s. 2023-2024

La finalità del Progetto è quella di proporre un’occasione di studio e di ricerca sulla storia contemporanea, finalizzata all’acquisizione della conoscenza dei fenomeni storici e ad una riflessione critica sullo scorso secolo e sull’attuale

Clicca sull'immagine a fianco per consultare il calendario generale (formazione generale e metodologica)

Per saperne di più: https://www.cr.piemonte.it/cms/assemblea/organi-istituzionali/comitati-e-consulte/comitato-resistenza-e-costituzione