Sei qui: Home INIZIATIVE
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

NEWS

L’Italia di ieri racconta l’Italia di oggi

fasanella copertinaAgli insegnanti e studenti interessati

All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione, L’Italia di ieri racconta l’Italia di oggi
Conversazione con Giovanni Fasanella, 1861 la storia del Risorgimento che non c’è sui libri di storia (Sperling & Kupfer)
Conduce Mario Renosio, direttore Israt
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 11 Aprile 2013 11:14 )
 

La cittadinanza a rischio. Mutualita' e previdenza dal Medioevo a oggi

locandina convegnoIl centro studi "Renato Bordone" , il Comune di Asti, la Fondazione Cassa di risparmio di Asti, organizzano il convegno "La cittadinanza a rischio. Mutualita' e previdenza dal Medioevo a oggi"

23-24 novembre 2012
Palazzo Mazzetti, corso Alfieri 357
Il giorno 24 alle ore 17:30 verra' inaugurata la mostra "Mutualita' e previdenza tra polizze e vessilli" allestita presso l'Archivio storico del Coune di Asti, Palazzo Mazzole, Via Massaia 5


Programma convegno
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 11 Aprile 2013 10:46 )
 

Mostra 1914-1918: L’INUTILE MASSACRO

Si informa che presso l'Istituto tecnico statale G. A. Giobert è stata allestita la mostra fotografica itinerante "1914-1918: «L’INUTILE MASSACRO»"

La mostra è il risultato di un lavoro pluriennale di ricerca cominciato con l’informatizzazione dei dati dei caduti astigiani della Prima Guerra Mondiale, che ha dato vita alla pubblicazione "1914-1918: «L’INUTILE MASSACRO»" di Nicoletta Fasano edizioni Israt e all'ideazione e l’allestimento della mostra itinerante.

 

 

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 11 Giugno 2014 18:09 )
 

APPELLO PER L'ISRAT

resistereL'Istituto cerca di RESISTERE.
L'uscita della Provincia di Asti dal nostro consorzio è solo l'ultimo atto di due anni difficilissimi che hanno visto dimezzarsi il bilancio del nostro ente. 
Abbiamo bisogno della vostra solidarietà: partecipate alle nostre iniziative, riempite la nostra pagina di Facebookcon parole di Resistenza, scriveteci mail con i vostri pensieri. Diventerà un libro virtuale di democrazia, libertà, di scelta di valori, magari da regalare ai nostri ragazzi. Un augurio per un futuro dove non vengano uccise la cultura e la memoria.
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 11 Aprile 2013 10:45 )
 

Ricordi ebraici in musei, piazze e sinagoghe astigiane. Mecenatismo ebraico dall’Emancipazione all’Unità d’Italia

Pittatore

 

 

Per gli appassionati di storia e cultura ebraica il Sistema Urbano Asti Città Museo offrirà nel mese di settembre un percorso di visita nuovo e articolato.
A partire da domenica 9 settembre 2012 la sinagoga di Asti sarà il punto di partenza di un breve itinerario di scoperta delle piazze e degli edifici in cui si manifestò alla fine dell’Ottocento la generosità del conte Leonetto Ottolenghi.

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 11 Aprile 2013 10:53 )
 

GIORNATA EUROPEA DELLA CULTURA EBRAICA

DOMENICA 2 settembre 2012 - dalle ore 10:00 alle ore 19:00
A spasso con l'umorismo ebraico, vignette, fumetti, barzallette, manifesti, filmati, cabaret, teatro, libri, arte e risate tra i monumenti ebraici in Piemonte.


Ogni anno, a partire dal 2000, la prima domenica di settembre si celebra in un gran numero di paesi la Giornata Europea della Cultura Ebraica. L’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (Ucei) e le singole comunità locali partecipano a questo appuntamento volto a favorire la conoscenza dell’ebraismo, parlando della sua storia e mettendo in luce i suoi principi fondanti, le pratiche e i riti, l’importanza della lingua ebraica e la vitalità dell’ebraismo. Le sinagoghe e i siti ebraici vengono aperti al pubblico, si svolgono manifestazioni culturali quali convegni, conferenze, mostre, spettacoli musicali e teatrali in cui i temi della cultura ebraica vengono presentati a tutta la cittadinanza con una partecipazione e un coinvolgimento straordinari. Ogni anno viene individuato un tema principale che fa da filo conduttore alle manifestazioni della giornata. Il tema di quest’anno è: Lo spirito dell’umorismo ebraico; insomma, il Witz, un soggetto per definizione divertente, ma allo stesso tempo capace di toccare le corde profonde del carattere, dell’indole ebraica e del suo rapporto col mondo, in cui l’umorismo e l’ironia giocano un ruolo determinante.

Programma completo
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 11 Aprile 2013 10:53 )
 
Altri articoli...
Pagina 19 di 21