Sei qui: Home INIZIATIVE Claudio Pavone ci lascia un'importante eredità
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

Claudio Pavone ci lascia un'importante eredità

Claudio Pavone

Nella notte del 29 novembre è mancato Claudio Pavone.
Partigiano, archivista, storico delle istituzioni e della resistenza, Claudio Pavone è stato fondatore e punto di riferimento, non solo dell’Istituto romano per la Storia d’Italia dal fascismo alla Resistenza (Irsifar), ma di tutta la rete dell’Insmli.
Egli è riuscito a raccogliere il meglio di quanto prodotto dalla rete e ricostruirlo dentro un quadro unitario, coerente e ricco di storie individuali e locali per trasformarlo nella storia d’Italia nel 1943-45. Una storia dell’Italia civile che guardava alle motivazioni, ai valori e alle sofferenze di uomini e donne che hanno attraversato il 1943-45 e la Resistenza in particolare.

Vi invitiamo a rileggere l'intervista fatta a Claudio Pavone nel 2009: una chiacchierata interessantissima sullo stato dell'arte della storiografia della Resistenza.


Ultimo aggiornamento ( Giovedì 01 Dicembre 2016 18:49 )