Sei qui: Home I Mesi del Giallo Rassegna Mesi del Giallo 2013
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

Rassegna Mesi del Giallo 2013

Mesi del Giallo Rassegna dedicata a Letteratura, storia, impegno civile, misteri d’Italia

28 settembre 2013 - 16 aprile 2014
Info: 335.6672029 (Associazione Comunica); 0141.354835 (Israt)

Programma completo


Tutto esaurito anche per l’ultima conversazione dei “Mesi del giallo”: ha incuriosito, al B&B La Casa di Alice di Villa San Secondo, l’incontro con Bruno Vallepiano, autore de “La dama blu”, romanzo giocato tra vicende attuali e rimandi alla storia.
Tra il pubblico anche appassionati lettori che hanno partecipato allo scambio dei libri organizzato dalla Casa di Alice nell’ambito della Corte del Baratto: un esperimento riuscito. Vivace anche la conversazione, con Vallepiano affiancato da Nicoletta Fasano e Marisa Varvello.  
Promossa da Associazione culturale Comunica e Israt, la rassegna dopo quattordici appuntamenti si prende ora una lunga pausa per tornare, e chiudere, il 16 aprile con lo spettacolo teatrale “Mistero di corte”. La rappresentazione, allestita dai bambini dell’infanzia e della primaria di Isola d’Asti, coincide da sempre con “Fiori in Fiera”.
Positivo, intanto, il bilancio della settima edizione dei “Mesi del giallo” che ha spaziato tra proposte letterarie e giornalismo d’inchiesta (tra gli ospiti Nicolai Lilin, Riccardo Iacona, Giovanni Tizian), testimonianze sull’impegno civile (con la vicenda di Ustica in primo piano), la passeggiata nei misteri intorno alle masche e la conversazione sull’Asti sotterranea, il concorso letterario “Una storia dietro al portone di Palazzo Alfieri”, il confronto diretto tra i lettori e gli scrittori made in Asti.
Uno sforzo organizzativo, a fronte di risorse economiche limitate, compensato dall’alta partecipazione di pubblico e da un lavoro di squadra che ha visto collaborare con l’Associazione culturale Comunica e l’Israt numerosi enti e soggetti del territorio: Comune di Asti, Comunità Collinare Val Rilate, Provincia di Asti, Comune di Isola d’Asti, Polo Universitario Asti Studi Superiori, La Stampa, Casa del Popolo, Associazione culturale La Voce, Associazione Monferrato Outdoor, Eataly in campagna, Fondazione CRT, Banca d’Alba.


MERCOLEDI 16 APRILE 2014 ORE 21
Isola d’Asti, Palestra Comunale
Mistero di corte
Spettacolo dei bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria nell’ambito della rassegna Fiori in Fiera. A cura dell’Associazione culturale Officina LS

vallepianoDOMENICA 8 DICEMBRE Villa San Secondo, B&B La Casa di Alice, ore 17
CONVERSAZIONE Il sindaco scrittore
Bruno Vallepiano, La dama blu (Araba Fenice)
Conduce Nicoletta Fasano   
Al termine rinfresco con prodotti del territorio
L’incontro si terrà in coincidenza con la Corte del baratto: si potranno scambiare libri




DOMENICA 17 NOVEMBRE
Prunetto (Langa cuneese), bosco dei faggi, ore 11
PASSEGGIATA NEI MISTERI: Sulle tracce della Donna Lupo
Conducono Davide Bologna e Nicoletta Fasano
Partecipazione limitata a 25 persone. Prenotazione obbligatoria dal 7 novembre: 0141.354835/335.6672029
Ore 13 Ristoro
Fabrizio BorgioOre 14,30 CONVERSAZIONE Misteri tra Langhe e Monferrato
(rifugio di Castelletto Uzzone, ingresso libero)
Fabrizio Borgio, Masche (Fratelli Frilli Editore)
Conduce Nicoletta Fasano

Marco MagnoneSABATO 16 NOVEMBRE Archivio Storico Comunale, ore 17
CONVERSAZIONE Asti sotterranea: che cosa c’è sotto i nostri piedi
Nicoletta Fasano (ricercatrice Israt), Barbara Molina (archivista Archivio Storico Comunale)
Ore 18 CONVERSAZIONE Viaggio nei luoghi perduti
Marco Magnone, Off, diari di viaggio nelle città invisibili (Espress Edizioni)
Conduce Nicoletta Fasano

Enrico PandianiDOMENICA 10 NOVEMBRE Cortanze, ex Oratorio, ore 17
CONVERSAZIONE Affari torbidi a Torino
Enrico Pandiani, La donna di troppo (Rizzoli)
Conduce Marisa Varvello
Al termine rinfresco con prodotti del territorio


Giovanni Negri
SABATO 26 OTTOBRE
Casa del Popolo, ore 18
CONVERSAZIONE Il giallo nel bicchiere
Giovanni Negri, Prendete e bevetene tutti (Einaudi)
Conduce Enrica Cerrato



Roberto GandusDOMENICA 27 OTTOBRE Montechiaro, Sala Comunale Auna, ore 17
CONVERSAZIONE Tra verità storica e invenzione
Roberto Gandus, L’ultima esecuzione (Fratelli Frilli Editore)
Conduce Loredana Dova
Al termine rinfresco con prodotti del territorio



I tre medici “noir” Michele Bracciotti, Franco Testore, Giuseppe Naretto (da sinistra) DOMENICA 20 OTTOBRE Soglio, Antiche Cantine di Palazzo Comunale, ore 17
CONVERSAZIONE Camici bianchi in noir
Giuseppe Naretto, Notti di guardia (Ponte alle Grazie), L’orizzonte capovolto (Ponte alle Grazie)  
Partecipa all’incontro Michele Bracciotti La Sfinge della Vite (Araba Fenice)
Conduce Franco Testore
Al termine rinfresco con prodotti del territorio



Riccardo Iacona dialoga con gli studentiVENERDI 18 OTTOBRE Ridotto del Teatro Alfieri, ore 18
CONVERSAZIONE La strage delle donne
Riccardo Iacona, Se questi sono gli uomini (Chiarelettere)
Conducono Betty Martinelli e Mario Renosio

SABATO 19 OTTOBRE
Asti, Aula Magna del Polo Universitario Asti Studi Superiori, ore 9  
Conversazione con Riccardo Iacona, Se questi sono gli uomini (Chiarelettere)
Conduce Mario Renosio
Incontro riservato alle classi quarte e quinte delle scuole superiori di Asti
LOCANDINA

Scrittori astigianiGIOVEDI 10 OTTOBRE Castagnole Lanze, Sala del Municipio, ore 21
CONVERSAZIONE I lettori dialogano con quattro scrittori made in Asti
Luca Amerio e Luca Baino (Il caso Calvi), Cinzia Montagna (Nec ferro nec igne. Nel segno di Camilla), Fabrizio Borgio (La morte mormora)
Conduce Loredana Dova






Nicolai LilinSABATO 12 OTTOBRE Ridotto del Teatro Alfieri, ore 18
CONVERSAZIONE I buoni e i cattivi
Nicolai Lilin, Storie sulla pelle (Einaudi), Educazione siberiana (Einaudi)
Conduce Antonio Evangelista



Giovanni TizianSABATO 5 OTTOBRE Ridotto del Teatro Alfieri, ore 18
CONVERSAZIONE Un giornalista sotto scorta
Giovanni Tizian, La nostra guerra non è mai finita (Mondadori)
Conduce Laura Nosenzo
Vi racconto come andò quella telefonata in cui minacciarono di spararmi in bocca”: gli astigiani applaudono Giovanni Tizian e il suo coraggio contro la ‘ndrangheta.

Giovanni Tizian autografa “La nostra guerra non è mai finita”

Molto partecipato, l’incontro “Un giornalista sotto scorta” con Giovanni Tizian ha chiuso, sabato scorso, la seconda settimana dei “Mesi del giallo”. Tutte occupate le sedie del Ridotto del Teatro Alfieri per ascoltare le vicende umane e professionali del giovane cronista a cui nel 2011 la ‘ndrangheta voleva “sparare in bocca”: da quel momento la sua vita è blindata.
Tizian, che ha conversato con la giornalista Laura Nosenzo, si è dilungato sulla storia della telefonata intercettata nel corso della quale il faccendiere nicese Guido Torello, che stava parlando con il boss Nicola Femia, pronunciò la frase “’sto giornalista se ci arriviamo o la smette e gli sparo in bocca e finita lì!”. Il cronista (oggi all’Espresso dopo i lunghi anni alla Gazzetta di Modena, città dove si è trasferito da bambino dopo che la ‘ndrangheta uccise il padre a Bovalino) ha approfondito i rapporti tra il boss e Torello, poi arrestati con altre 27 persone nel gennaio di quest’anno, a conclusione dell’indagine della Direzione Distrettuale Antimafia di Bologna sul gioco d’azzardo on line e la manomissione delle slot.
Poi ha disegnato un ritratto puntuale e inquietante sulla penetrazione della ‘ndrangheta al Nord, dei diversi canali affaristici che gestisce (appalti, traffico di droga e armi, ecc.) e del voto di scambio con cui “tiene in mano” politici e amministratori locali.  
Numerose le domande e osservazioni dal pubblico, a riprova dell’interesse suscitato dalla conversazione, partita dall’ultimo libro di Tizian “La nostra guerra non è mai finita”. A lui e al suo coraggio ripetuti e prolungati applausi. 

Busto Vittorio AlfieriDOMENICA 29 SETTEMBRE Cripta e Museo di Sant’Anastasio, ore 10,30
PREMIAZIONE DEL CONCORSO LETTERARIO
Una storia dietro al portone di Palazzo Alfieri
Lettura dei primi tre racconti classificati a cura degli attori Francesca e Gianni Cepollini (Laboratorio Teatrale III° Millennio)


Daria Bonfietti
SABATO 28 SETTEMBRE
Sala Pastrone (Teatro Alfieri), ore 18
CONVERSAZIONE Il mio tempo per la verità
Daria Bonfietti
, presidente Associazione parenti delle vittime della strage di Ustica
Conduce Maurizio La Matina



Ultimo aggiornamento ( Martedì 10 Dicembre 2013 09:40 )