Sei qui: Home INIZIATIVE Calendario iniziative 25 Aprile 2013
Messaggio
  • EU e-Privacy Direttiva

    Questo sito usa i cookies per gestire autenticazioni, navigazione, e altre funzioni. Accettando consentirai che questo tipo di cookies possano essere salvati sul tuo dispositivo.

    View e-Privacy Directive Documents

Calendario iniziative 25 Aprile 2013

Staffetta25 APRILE 2013 - 68^ anniversario della Liberazione
Calendario iniziative dell'ISRAT in collaborazione con l'Associazione Comunica Scarica calendario iniziative

…E vorrei che quei nostri pensieri quelle nostre speranze di allora rivivessero in quel che tu speri o ragazza color dell'aurora…

20 aprile 2013, ore 21,15: Refrancore, Teatro parrocchiale: Gli internati militari italiani: la memoria e la storia. Presentazione del volume di Aldo Adorno e Silvia Alessio, Trentadue mesi – Un internato alla deriva per l’Europa.. A seguire spettacolo teatrale  Storie di paese, testi e regia di Paolo Sobrino, con la compagnia Fil di Ferro.
21 aprile 2013: Passeggiata partigiana sul sentiero Stella Rossa. L’escursione  si snoda sulla collina della Gaminella, luogo di antichi percorsi, tra creste solitarie e borghi appartati, località che furono teatro della lotta partigiana,  di scontri accaniti e di rappresaglie, presentati nelle pagine di Cesare  Pavese e Beppe Fenoglio (Dettagli camminata).
Ritrovo:  ore 10,00 – Santo Stefano Belbo (c/o municipio) – lunghezza percorso: km 12.
23 aprile 2013, ore 17,30: Archivio Storico del Comune di Asti, presentazione del volume di Filippo Focardi, Il cattivo tedesco e il bravo italiano – La rimozione delle colpe della seconda guerra mondiale, Laterza. Ne discuterà con l’Autore Mario Renosio. Locandina
23 aprile 2013, ore 21: Casa del Popolo (Asti, via Brofferio n. 129), Dibattito Donne e Resistenza.
24 aprile 2013, ore 21,30: Casa del Popolo (Asti, via Brofferio n. 129), proiezione del film Zoè, regia di Giuseppe Varlotta. (Ingresso libero) Locandina
24 aprile 2013, ore 21: Cantarana, Salone comunale, Deportati, Deportazione e Liberazione in Val Triversa-Musiche, parole, riflessioni per non dimenticare Locandina
25 aprile 2013: Celebrazioni dell’Unione Collinare Via Fulvia a Refrancore. Celebrazioni a Grana, Vigliano e Asti.
25 aprile 2013, ore 17: Asti, passeggiata storica sui luoghi della guerra.
Ritrovo ore 17 parcheggio Way Assauto (corso Pietro Chiesa). Si prosegue verso la Casa Littoria (dietro al Palazzo della Provincia, il
Seminario vescovile, luogo di segregazione per madri e sorelle dei giovani che non avevano risposto ai bandi di chiamata alle armi della Rsi e per gli ebrei arrestati dopo il 1 dicembre 1943). Via Natta, sede di interrogatori. Carceri di Via Testa. Palazzo del Collegio, sede della Brigata Nera di Asti. Palazzo Ottolenghi, visita al rifugio antiaereo Locandina camminata storica
25 aprile 2013, ore 21: Asti, Casa del Teatro (Auditorium del Centro Giovani di Via Goltieri): Sguardi resistenti, concerto di Betty Zambruno (voce), Piercarlo Cardinali (chitarra/cornamusa), Gianpiero Malfatto (trombone/flauto). Sarà l’occasione per la presentazione del nuovo cd Sguardi. Locandina
25 aprile 2013, ore 21: Rocchetta Tanaro, Fattoria La Roceta, Figlie della libertà, spettacolo teatrale delle classi terze della scuola media Fagnano. Locandina
27 aprile-2 maggio 2013: viaggio della Memoria (Auschwitz, Cracovia, Vienna) Programma viaggio
12 maggio 2013: Trekking della Resistenza (Rocchetta Tanaro, parco naturale). Ritrovo ore 9,30 in piazza del Municipio di Rocchetta Tanaro. Un’escursione per ricordare e meditare, percorrendo i sentieri che settant’anni fa hanno infangato gli scarponi di donne e uomini uniti dalla volontà di resistere alle oppressioni, di respirare l’aria buona dei boschi e ascoltare il “trillar di grilli… al posto dei mortai”, come diceva Giorgio, partigiano, mentre aspettava che a Pierino, partigiano, togliessero la pallottola dalla mano dentro un ambulatorio di fortuna poco lontano da Rocchetta Tanaro. Percorreremo strade di terra che hanno segnato indelebilmente i tratti al carattere di questi posti, partendo dalla piazza di Rocchetta attraverseremo i boschi del Marchese e saliremo sulla dorsale dell’Asinara, da lì vedremo il Parco Naturale e scenderemo per entrarci del tutto raggiungendo la Fonte Canà, luogo simbolo di una delle prime riunioni spontanee tra i giovani “ribelli” di queste zone. Assaggeremo l’acqua ferruginosa e proseguiremo la camminata risalendo la Val du Gè (del gelo), passando sotto il Grande Faggio… risalendo poi al Pian delle Fate dove è bello notare la divisione quasi netta tra il bosco di querce e quello di castagni. Termineremo l’escursione alla Casa Parco nel cuore del Parco Naturale per rincuorare gli spiriti con qualcosa di buono…
Durata complessiva dell’escursione: 3 ore. Partecipazione gratuita
Prenotazione pranzo (15 euro) entro il 10 maggio: 0141.644254.
Conducono gli istruttori e le guide dell’Associazione Monferrato Outdoor e dell’Israt.
ore 14.30, Casa del parco, Salire sugli alberi e non scendervi più: Margherita Oggero racconta e rilegge Il barone rampante di Italo Calvino
Ultimo aggiornamento ( Martedì 30 Aprile 2013 10:23 )